I NOSTRI PROGETTI

Campo Estivo a Gioia del Colle

Progetto teatrale "Tutti in Scena"

È partito mercoledì 2 Marzo 2016 il progetto teatrale “Tutti in Scena” che vede coinvolti circa 20 studenti delle scuole secondarie di primo grado della città di Gioia del Colle e che nasce grazie alla preziosa collaborazione tra il Centro Diurno San Vito e le istituzioni scolastiche del territorio.

Attraverso una serie di incontri laboratoriali gratuiti con linguaggio teatrale, la Cooperativa sociale “SoleLuna” intende promuovere uno stile di protagonismo e cittadinanza attiva nell’ottica di una proposta educativa integrale.

Il laboratorio teatrale è uno strumento molto prezioso in ambito educativo in quanto porta all’acquisizione di una maggiore consapevolezza dei propri spazi e potenzialità, stabilisce un rapporto diretto tra l’attività cognitiva e corporea del partecipante, favorisce un impegno costruttivo e propositivo del tempo libero attraverso lo sviluppo della creatività ed incentivando il senso critico. Ponendo al centro la dignità e l’autonomia della persona, aiuta ciascuno a realizzarsi come individuo e come soggetto sociale.  Nello sviluppo della dimensione emotiva, in cui si intrecciano la percezione di sé e la relazione con l’altro, il teatro può quindi diventare, tra le tante possibili, un’esperienza assai preziosa per la crescita e la formazione globale dei ragazzi, aiutandoli anche a comprendere le trasformazioni corporee tipiche dell’età pre-adolescenziale.

Il progetto, alternando giochi ed attività teatrali capaci di sviluppare l’area cognitiva, emotiva, affettiva e relazionale dei protagonisti, proseguirà con cadenza settimanale fino a Giugno prossimo, prevedendo la possibilità di una messa in scena finale che possa valorizzare il percorso laboratoriale.

Referente del progetto è la dott.ssa Rosa Angela Silletti esperta in discipline teatrali; accanto a lei, come valido supporto, Paolo Cantore e Miriam Cianciotti, volontari del Servizio Civile Volontario presso la nostra Cooperativa.

Il grande entusiasmo raccolto nella fase di lancio del progetto lascia già intravedere l’obiettivo generale, volto a generare processi che puntino ad una maggiore coesione sociale tra fasce diverse della popolazione.

Centro Antiviolenza AGAR

L’ambito territoriale di Modugno – Bitetto – Bitritto, in ossequio a quanto previsto dalla legge regionale 29/2014, “Norme per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere, il sostegno alle vittime, la promozione della libertà e dell’autodeterminazione delle donne” e dal relativo Piano Operativo, si è dotata del servizio specialistico di prevenzione e contrasto alla violenza, stipulando una convenzione con il Centro Antiviolenza “RiscoprirSi” di Andria.

In virtù di questa convenzione nasce il Centro Antiviolenza “AGAR” gestito dal CAV “RiscoprirSi…” in collaborazione con diverse associazioni ed enti privati del territorio, tra cui la Cooperativa SoleLuna.
Il Centro Antiviolenza AGAR realizza interventi di sensibilizzazione, prevenzione e formazione sulla violenza per promuovere una cultura non violenta, e attività per garantire alle vittime di violenza, in particolare donne sole o con minori, interventi di prevenzione, protezione, tutela e trattamento per accompagnarle nel percorso di fuoriuscita dalle situazioni di violenza.

Il CAV AGAR realizza i seguenti servizi, in sinergia con servizi pubblici e privati del territorio:

 

 

 

- ascolto (anche telefonico h24 - 3271794107)

- aiuto e sostegno psicologico

- psicoterapia

- consulenza legale civile e penale

- orientamento per inserimento sociale e lavorativo.

 

Il CAV AGAR riceve al pubblico, presso la sede della Cooperativa SoleLuna in Via Carlo Alberto, 106 Int. 4 a Bitritto, il venerdì dalle 11.30 alle 13.00.

La COOPERATIVA SOCIALE SOLELUNA in collaborazione con il GAL CONCA BARESE

ha organizzato

il Laboratorio Policentrico di Antiche Arti e Mestieri presso il Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari.

L’iniziativa, che si colloca all’interno del Programma Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007/2013 Fondo F.E.A.S.R., Asse IV Misura 421 – TUR, ha puntato alla valorizzazione del patrimonio locale di tradizioni e cultura legate al settore degli antichi mestieri e a risvegliare nelle comunità un senso di appartenenza e identità al territorio.

Le giornate dedicate all’iniziativa sono state il 25 - 27 e 29 ottobre 2015 dalle ore 9.00 alle 13.30.

Sbandieratori, falconieri, giocolieri e trampolieri, cantastorie e figuranti in costumi medievali, hanno animato la Corte del Castello ricreando un’atmosfera storica; mentre, all’interno del Laboratorio, i 5 artigiani selezionati dal Gal Conca Barese hanno coinvolto gli ospiti in attività pratiche ed esperienziali, riguardanti l’arte presepiale, la lavorazione del ferro, del legno e del vetro, la pittura e la scultura.

Numerosi gli studenti che nelle giornate del 27 e 29 ottobre, hanno partecipato all’iniziativa: anche per loro, attraverso una proposta orientata sul versante ludico, vi è stata la possibilità di sperimentare arti ed abilità diverse inerenti gli antichi mestieri proposti, assaporando il coinvolgente clima medievale.

Da parte della Cooperativa SoleLuna, il nostro più sincero ringraziamento a tutti i protagonisti dell’iniziativa: il Gal Conca Barese, nella persone del Presidente, dott. Stefano Occhiogrosso, e del direttore, dott.ssa Monica Nigro, nonché di tutti i collaboratori a diverso titolo coinvolti nell’iniziativa che hanno dimostrato disponibilità ed affabilità; il Commissario Prefettizio del Comune di Sannicandro di Bari; gli artisti, Semmy Marziliano, Sabina Pedone e Giuseppe Potenzieri, Mino Marrone, Guido Sala e Margherita Veneziani; i Dirigenti Scolastici e i docenti degli Istituti scolastici intervenuti, ovvero la Scuola Media Statale Giovanni XXIII di Adelfia Canneto e di Adelfia Montrone, la “Mastromatteo” di Palo del Colle, la “San Giovanni Bosco” di Toritto e la “Manzoni” di Sannicandro di Bari; l’intera rete di collaboratori che la Cooperativa ha intrecciato e quanti abbiano voluto partecipare all’iniziativa promossa.

L’augurio è che una siffatta realtà, quella rappresentata dal Laboratorio Policentrico, possa divenire davvero fulcro e motore di una realtà locale che intende promuovere il turismo sostenibile grazie all’organizzazione al suo interno di corsi, stage, incontri da rivolgere a turisti che vogliano vivere un’esperienza ispirata alle tradizioni locali, apprendisti, scolaresche e quanti siano interessati a conoscere le tecniche e i processi di trasformazione dei prodotti artigianali, vera ricchezza da tutelare e potenziare per uno sviluppo sempre più armonico del nostro territorio locale.

Laboratorio policentrico di antiche arti e mestieri

"M’ARTE: Mestieri di un altro mondo" - Gal Conca Barese

Una nuova sfida per la Società Cooperativa SoleLuna, che è stata selezionata per la realizzazione di una programmazione educativa offerta al Gal Conca Barese nell’ambito del Progetto di cooperazione TUR. Puglia sul tema degli antichi arti e mestieri per le scuole secondarie di primo grado dei nove comuni del Gal.

L’obiettivo generale è quello di valorizzare il patrimonio di tradizioni e cultura al fine di accrescere la consapevolezza della sua importanza e della sua valenza in chiave di sviluppo del territorio.

Gli obiettivi specifici a cui il progetto intende mirare consistono nel:

Permettere di acquisire competenze teoriche e pratiche che arricchiscano il proprio bagaglio esperienziale e siano spendibili in un futuro contesto lavorativo;
Valorizzare gli antichi mestieri tradizionali, con particolare attenzione a quelli a rischio di estinzione;
Permettere alle giovani generazioni di conoscere e apprendere le attività creative tradizionali per garantirne un futuro ricambio generazionale.

 

I destinatari del progetto conosceranno e sperimenteranno le tecniche di lavorazione tipiche dei seguenti antichi mestieri medievali:

CESTAIO, PELLAIO, MASTRO ARCAIO, APICOLTORE, VASAIO, SPEZIALE, SARTO, RICAMATRICE, RILEGATORE.

TORITTO: “Racconti e Novelle del mondo antico”

GAL Conca Barese Misura 321: “Servizi Essenziali per l’economia e le popolazioni rurali”

Si è conclusa raccogliendo numerosi consensi la prima annualità dell’azione promossa dal Comune di Toritto e finanziata con Fondi Feasr – Leader in relazione all’Asse IV – Misura 321 “Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali” realizzata in collaborazione con la Società Cooperativa Sociale SoleLuna, la Creative Agency Artpuntocom e l’Istituto Comprensivo “S. G. Bosco – A. Manzoni” di Toritto.

Il progetto ha favorito il contatto diretto dei bambini con la natura e con il mondo agricolo, permettendo loro di riscoprirne i valori e i segreti.

I bambini delle classi di scuola primaria interessate dal progetto hanno potuto conoscere il territorio con le sue produzioni, la sua storia e le dinamiche della vita rurale attraverso attività pratiche e momenti ludico - ricreativi per “imparare giocando”; hanno vissuto escursioni e passeggiate a contatto con la natura e hanno scoperto il laborioso funzionamento di un oleificio e di un agriturismo.

I loro volti curiosi e interessati hanno conferito il giusto risalto all’iniziativa capace di dare uno stimolo in più per apprezzare la bellezza del nostro territorio, con i suoi sapori genuini e naturali, i suoi colori e profumi.

In quest’ottica si colloca la scelta della Cooperativa SoleLuna di ringraziare con una piantina e dei semi di fiori di campo, tutti i bambini e le insegnanti coinvolti che, con passione, hanno accolto la proposta progettuale e le attività realizzate.

 

“Ecco il mio segreto. E’ molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi. E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante. Gli uomini hanno dimenticato questa verità. Ma tu non la devi dimenticare. Tu diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa”

stralcio tratto da “Il Piccolo Principe” – Antoine de Saint – Exupéry

 

Al termine del progetto abbiamo voluto invitare i bambini a conservare con cura gli insegnamenti appresi, facendone tesoro e permettendo a dei semi di fiori di campo di germogliare grazie alle loro cure e al proprio impegno quotidiano.

Si ringrazia l’Amministrazione Comunale, l’Istituto Comprensivo “S. G. Bosco – A. Manzoni”, la Società Cooperativa Contado, l’Agriturismo Parco La Grotta, la società di trasporti Lopraino, La Bottega del fiore, Naturarte e tutti gli operatori capaci di offrire il proprio contributo alla realizzazione del progetto con entusiasmo e generosità.

MINORI

Ogni minore, bambino o adolescente, è un universo di relazioni e rapporti, sogni e speranze, che vive nel presente e guarda al futuro. Le loro scelte ed esperienze di oggi ci parlano della città che sarà. Del mondo che sarà. Per questo, nel nostro lavoro quotidiano con i minori, privilegiamo il fare. Tutte le attività sono pensate come mezzo per potenziare le qualità personali, coinvolgere attivamente le famiglie e favorire una integrazione sociale interculturale basata sulla solidarietà, sul rispetto e sulla fiducia reciproca. L'insieme di questi elementi e relazioni favorisce il nostro obiettivo primario: produrre benessere e favorire la prevenzione di ogni forma di disagio psicosociale.

Gli interventi comprendono servizi educativi e ricreativi rivolti all'infanzia, alla preadolescenza e alla adolescenza, gestiti in convenzione con gli Enti Pubblici e quindi gratuiti per gli iscritti. Particolare attenzione viene posta al lavoro di rete con le risorse istituzionali e informali presenti nel territorio: Servizi Sociali Municipali, ASL, scuole; associazioni, cooperative, volontariato.

 

DIVERSAMENTE ABILI

Da sempre la Cooperativa Sociale SoleLuna considera la «diversità», ogni forma di «diversità», come un fattore di arricchimento reciproco. Per noi non esistono «assistiti», «vasi vuoti» da riempire, ma sempre e solo Persone con le quali instaurare rapporti.
Tutto questo è maggiormente vero in un'area come quella della «disabilità», destinata al sostegno e alla crescita di individui particolarmente fragili e allo stesso tempo particolarmente ricchi in quanto a contenuti umani ed emozionali.

L'area diversamente abili della Cooperativa Sociale SoleLuna opera nel campo dell'assistenza culturale e scolastica, motorio sportiva e dell'assistenza domiciliare e del sostegno agli individui e alle famiglie. Nell'operare, privilegiamo la formazione continua degli operatori, la capacità di ascolto e la concretezza degli obiettivi.

 

CENTRO DI ASCOLTO

Questo servizio si rivolge ad un gruppo di ragazzi con grave disabilità psichica e a tre gruppi di persone con disabilità fisica (sia a causa di incidenti sia a causa di malattie degeneranti).

 

ASSISTENZA E INTEGRAZIONE SOCIALE PER LE FAMIGLIE

Il Servizio di Assistenza e Integrazione Sociale Handicap, fornisce attività di sostegno, monitoraggio e sollievo temporaneo alle famiglie con problemi di disabilità fisica e/o psichica medio grave. Le attività offerte sono di sostegno e supporto individuale domiciliare.

 

INCLUSIONE SOCIALE

L'area dell'inclusione sociale della Cooperativa Sociale SoleLuna, attiva sul territorio dell’ambito, nasce con l'obiettivo di reinserire nel circuito sociale quelle persone che per vari motivi ne sono state escluse o che rischiano di esserlo.

Gli interventi sono programmati per affrontare situazioni anche molto diverse tra loro: dalla esclusione e autoesclusione cronica di chi ha un vissuto di molti anni nella strada ai disagi psico/fisici e/o economici legati a problematiche sociali (separazione, sfratto, perdita del lavoro, ecc). Soprattutto per questi ultimi, fondamentale è la velocità delle risposte, in modo da evitare sul nascere la cronicizzazione dell'esperienza.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Cooperativa Sociale "SoleLuna" Via Carlo Alberto 106 - 70020 Bitritto Partita IVA: